Vale 1 milione e 200 mila euro e punta a dare contributi al massimo da settemila euro per un totale di 130 imprese che operano in Sicilia utilizzando il digitale. Per tanti si tratta del primo passo verso la transizione digitale per le imprese dell’Isola.

“Alle 16 abbiamo già raggiunto le mille domande per il bando “Sicilia in digitale”, un dato che ci conforta sul grande successo di questa iniziativa del governo Musumeci” afferma con un inopportuno entusiasmo l’assessore regionale alle Attività produttive, Mimmo Turano. Inopportuno perché in mattinata c’era stata una evidente falsa partenza

Per richiedere i contributi era stato previsto un click day. Contributi da rilasciare in ordine di richiesta e visto l’esiguità delle risorse c’è da correre per rientrare fra le 130 aziende che possono ottenere le agevolazioni. Dunque alle 10 del mattino (o anche prima) di questo 30 settembre imprenditori davanti al pc per presentare la domanda. Ma lo sportello incentivi della Regione non funziona.

blogsicilia

Rispondi