Il maltempo è tornato ad abbattersi nel Siracusano dove vige l’allerta gialla.  La situazione peggiore è a Francofonte, a nord del capoluogo, dove ieri la tromba d’aria ha abbattuto numerosi alberi ma i danni hanno interessato le aziende agrumicole, il vero punto di forza dell’economia locale. “Il sindaco sta completando la ricognizione dei danni e poi farà richiesta alla Regione per calamità naturale” fanno sapere dal Comune di Francofonte.

Una petroliera di 3616 tonnellate ha rischiato di schiantarsi verso la diga foranea del porto commerciale di Augusta, a causa della tromba d’aria che nella giornata di ieri ha colpito la zona del Siracusano. E’ stato determinante l’intervento dei piloti e dai rimorchiatori, che l’hanno riportata in sicurezza nonostante una avaria alle macchine.

blogsicilia

Rispondi