Lo scorso 13 maggio, il Giudice monocratico del Tribunale di Agrigento, Antonio Genna, con la formula “perché il fatto non sussiste”, ha assolto la preside e tre docenti di sostegno dell’istituto “Tomasi di Lampedusa” di Palma di Montechiaro dall’imputazione del reato di maltrattamenti per presunto abbandono di tre studenti disabili frequentanti la scuola, come denunciato dai loro genitori secondo i quali i figli sarebbero stati esclusi da ogni percorso didattico. Si tratta della preside Laura Carmen Sanfilippo, 53 anni, e degli insegnanti Vincenzo Fontana, 61 anni, Giuseppina Clementi, 55 anni, e Lillo Quinto Marino, 60 anni. Ebbene, adesso la Procura Generale ha impugnato la sentenza di assoluzione innanzi alla Corte d’Appello, allorchè ritiene che il giudice di primo grado abbia del tutto escluso dalle motivazioni alcune testimonianze decisive, e non si sarebbe pronunciato sulla richiesta di produzione di alcuni video. Nel processo di secondo grado sarà pertanto riavviata l’istruttoria dibattimentale.

Rispondi