A Palermo la Guardia di Finanza ha scoperto una serra adibita alla coltivazione di marijuana nascosta nello scantinato di un condominio nel quartiere “Borgo Nuovo”. T G, sono le iniziali del nome, pregiudicato palermitano di 54 anni, è stato arrestato ai domiciliari per coltivazione di sostanze stupefacenti. La serra, sequestrata, è stata mantenuta con impianti accessoriati, tra un sistema di luce artificiale a incandescenza di oltre 50 lampade da 600 Watt ciascuna, ventilatori a piantana, due condizionatori esterni e split interni emananti aria calda. Nella serra, fiutata dai cani antidroga, sono state coltivate 174 piante di cannabis indiana.

Rispondi