Il primo volo di Italia Trasporto Aereo, la nuova compagnia pubblica dello Stato italiano, decolla con un aereo di Alitalia, nemmeno con il velivolo con la maxi-scritta dedicata a questo giorno «Born in 2021».

Del resto dopo aver «vinto» il marchio tricolore e il suo sito web ufficiale per 90 milioni poche ore prima dell’avvio Ita può ufficialmente volare come Alitalia, stavolta con 52 velivoli e 2.800 dipendenti. E del resto non cambiano nemmeno il codice di volo (AZ), il numero identificativo dei biglietti (055) e gran parte degli slot aeroportuali, mentre potrebbero cambiare nei prossimi mesi le divise di piloti e assistenti di volo, così come gli arredamenti interni dei velivoli.

Rispondi