Si è presentato, come ogni mattina, nel suo luogo di lavoro, al palazzo della Questura di Siracusa, un agente di polizia, privo, però, di Green pass.

E come prevede la norma, che impone da oggi l’obbligatorietà del certificato verde, non ha potuto mettere piede in ufficio ma, come lo stesso agente spiega in un post pubblicato sulla sua pagina Facebook, ci saranno altre conseguenze. “Non potrò accedere nei luoghi di servizio, sospeso e senza stipendio fino al 31 dicembre, poiché non in possesso dell’infame tessera verde, degna del regime nazista della Germania di Hitler degli anni ’30” scrive il poliziotto.

Le ragioni del No

L’agente della Questura di Siracusa spiega anche le ragioni del suo no: “Mi rifiuto di fare da cavia per la sperimentazione di massa della terapia genica, da oggi ho avuto la nuova qualifica di untore”.

La replica della Questura di Siracusa

“E’ uno dei No Vax – dice il Capo di Gabinetto della Questura di Siracusa, Ferdinando Buceti – che, coerentemente con le sue idee, ha deciso di sottrarsi all’obbligo del Green pass ed a tutto quello che il protocollo sanitario prevede per legge. Come conseguenza, si applica la sospensione del servizio con tutte le conseguenze del caso sotto l’aspetto contributivo, degli scatti di anzianità, tutto insomma”.

blogsicilia

Rispondi