A Canicattì i Carabinieri hanno denunciato due giovani di 21 anni ciascuno. Uno dei due, sottoposto ad un controllo ad un posto di blocco stradale, ha insultato e minacciato i militari rifiutando l’identificazione. Il conducente dell’auto, una Smart, è stato, peraltro, sorpreso senza patente di guida. L’altro giovane, accortosi dell’alterco, è intervenuto a difesa del coetaneo, scagliandosi verbalmente anche lui contro i Carabinieri. I due, il conducente di Canicattì e l’altro romeno, risponderanno all’autorità giudiziaria delle ipotesi di reato di minaccia, resistenza e oltraggio a Pubblico ufficiale. Al giovane senza patente è stata inflitta una multa di 5mila euro.

Rispondi