Super beffa per una sfortunata Akragas battuta in rimonta dal Castellammare

L’Akragas perde sul campo del Castellammare una partita che avrebbe sicuramente potuto vincere. La sfortuna ma anche tanta leggerezza, soprattutto in fase difensiva, permettono ai padroni di casa di ribaltare il risultato e di conquistare l’intera posta in palio. I biancoazzurri fanno la partita e passano in vantaggio poco dopo la mezz’ora con un tiro chirurgico da fuori area di Costantino che non dà scampo a Di Paola. A tre minuti dal riposo il Castellammare pareggia sugli sviluppi di un calcio d’angolo: l’ex Pirrone sotto porta gonfia la rete. Nella ripresa l’Akragas parte forte e sfiora più volte il gol. Al settimo del secondo tempo, il capitano Alfonso Cipolla con un perfetto colpo di testa, sugli sviluppi di un corner, supera Di Paola e riporta avanti l’Akragas. La squadra di Anastasi continua ad attaccare e Ferrigno si procura un calcio di rigore. Rosario Costantino colpisce il palo interno e il Castellammare rimane in partita. L’undici di Mione prende coraggio e grazie ad un rigore “generoso” trasformato da Cardinale riescono nuovamente a pareggiare. Nel finale arriva la beffa con la rete di Maltese in mischia dopo un calcio d’angolo battuto dalla destra. L’Akragas torna a casa senza punti e con tantissimo rammarico per una sconfitta che ha il sapore di una autentica beffa.

Rispondi