Indagano i carabinieri sulla morte di Vittoria Campo, la ragazza di 23 anni morta all’ospedale Ingrassia di Palermo dopo un malore in casa a San Martino delle Scale.

La madre era tornata a casa in tarda serata e ha visto che figlia a letto. Pensava stesse dormendo. Poco dopo si è accorta che la figlia stava male.

La corsa in ospedale, ma qui dopo un’ora è stata dichiarata la morte. Sono intervenuti gli agenti di polizia perché al pronto soccorso la tensione per la morte della ragazza era molto alta. Gli agenti hanno riportato la calma.

Sono state eseguite gli esami sul corpo della ragazza ed è intervenuto il medico legale. Dopo l’esame la procura ha disposto l’autopsia

Il corpo della giovane calciatrice sarà trasportato all’istituto di medicina legale dell’ospedale Policlinico per eseguire l’esame e accertare le cause della morte. Da accertare se la morte sia stata provocata da un malore improvviso che ha stroncato la ragazza o se questa abbia ingerito qualcosa che le ha provocato un arresto cardiaco.

La ragazza non era riuscita ancora a superare la morte del fratello Alessandro di 25 anni, trovato morto in casa a Favignana (Tp), lo scorso primo settembre.

Rispondi