La Polizia Provinciale di Agrigento, in collaborazione tecnica con l’Arpa Protezione ambiente, ha denunciato alla Procura il proprietario di un oleificio a Favara perché ha sversato acque di vegetazione nella condotta della fognatura. Tale sversamento, oltre che inquinare, provoca anche il malfunzionamento del depuratore. E’ stata sequestrata la conduttura delle acque reflue dell’oleificio. In altri 5 oleifici controllati sono state riscontrate lievi criticità, e i titolari sono stati diffidati a rimediare entro breve tempo. Il commissario della Provincia di Agrigento, Vincenzo Raffo, commenta: “La Provincia, attraverso la polizia Provinciale e il settore Ambiente dell’Ente, continuerà con rinnovato impegno nell’opera di accertamento e repressione dei reati ambientali assicurando il controllo continuo del territorio per prevenire disastri ecologici”.

Rispondi