“SINDACO FRANCO MICCICHÈ, SE CI SEI BATTI UN COLPO”: la Società denuncia il totale disinteresse dell’amministrazione comunale di Agrigento

Comunicato stampa del 5 novembre 2021

La Società dell’Akragas riscontra con profonda amarezza il totale disinteresse della nuova amministrazione comunale nei confronti dell’Akragas. Allo stato attuale vi è un silenzio assordante da parte del sindaco Franco Miccichè e dell’assessore allo Sport Costantino Ciulla, anche sull’accorato appello di avere in gestione lo stadio Esseneto per ammodernarlo a spese della Società, realizzando, soprattutto, l’impianto di illuminazione. Tutto tace, il nuovo sindaco non batte nessun colpo, non risponde alle richieste dei dirigenti biancazzurri e alle esigenze del club. L’Akragas e il suo futuro non sembra proprio interessare alla nuova amministrazione comunale di Agrigento, nonostante i tanti sforzi economici della Società per allestire una squadra in grado di lottare per il salto in Serie D. La Società non chiede contributi economici ma solamente la possibilità di potere investire sullo stadio anche per dare un futuro calcistico alle nuove generazioni. Anche la classe imprenditoriale agrigentina sembra aver voltato le spalle all’Akragas. Gli unici sponsor sono quelli delle aziende del nord Italia che credono fortemente nel progetto di rilancio del calcio akragantino. La Società della Presidente Sonia Giordano e del Direttore Generale Giuseppe Deni non abbassa la guardia e ha deciso di formare una commissione che settimanalmente proporrà al Comune di Agrigento le iniziative che l’Akragas intende portare avanti. La commissione sarà composta, oltre che dai massimi dirigenti biancazzurri, anche dal capitano, dall’allenatore e da un paio di rappresentanti dei tifosi. La Commissione andrà in pressing sul Comune, chiederà di essere ricevuta dal sindaco e porterà a conoscenza della città e dei media tutto quanto accadrà.

Rispondi