A Cinisi, in provincia di Palermo, i Carabinieri hanno arrestato Calogero Grispo, 22 anni, ritenuto presunto complice del tentato omicidio avvenuto a Cinisi la notte del 10 ottobre scorso nei confronti dei fratelli Roberto e Emanuel Bozzo, di 23 e 21 anni. Grispo avrebbe partecipato, insieme a Vincenzo Carlo Darrica, già in carcere, al duplice tentato omicidio in Corso Umberto primo, nei pressi di un distributore di carburanti. I reati contestati sono tentato omicidio aggravato e premeditato, detenzione e porto abusivo di arma comune da sparo. A seguito di una rissa tra ragazze a Terrasini, Darrica, dopo aver ferito i fratelli, avrebbe anche sparato due colpi contro la loro abitazione, e poi si sarebbe sbarazzato dell’arma gettandola lungo la statale 113. Poi si è costituito accompagnato dal suo legale di fiducia, l’avvocato Maurilio Panci. La sparatoria è stata ripresa dalle telecamere della stazione Q8 di corso Umberto, a Cinisi, ma è stato proprio uno dei due feriti, in prognosi riservata, a riconoscere il suo aggressore in una foto che gli hanno mostrato i Carabinieri. Dai video delle telecamere di sorveglianza emergerebbe Darrica che scende dalla sua Fiat 600 dal lato passeggero, insieme ad un complice alla guida.

Rispondi