E’ stata disposta l’autopsia sul corpo di Francesco Lauriano, 88 anni, l’anziano di Partinico, in provincia di Palermo, rivenuto senza vita, in una pozza di sangue, in via Marconi, con la testa all’interno del suo garage e la parte restante fuori, accanto alla sua automobile, una Fiat Punto, con lo sportello aperto. Ciò induce a ritenere che lui sia stato sorpreso al rientro a casa, alle spalle. Lauriano è stato ucciso con diverse coltellate e un taglio alla gola. L’uomo, pensionato e benestante, è molto conosciuto perché ha lavorato per tanti anni come tassista, stazionando nella centrale piazza Duomo. Da oltre 30 anni ha convissuto con una compagna, sua coetanea. Dieci anni addietro è stato rapinato in casa. E 5 anni prima ha sostenuto un contenzioso per la proprietà di un appezzamento di terreno.

Rispondi