L’assessore regionale all’Agricoltura, Antonio Scilla, a seguito dell’ordinanza del Tar dello scorso 3 novembre, ha firmato il decreto di modifica al calendario della caccia 2021- 2022. Dunque, la caccia è sospesa, ed è vietata, nelle zone colpite dall’emergenza incendi, e in una fascia di rispetto intorno ad esse di 150 metri. Inoltre, è sospesa la caccia della tortora selvatica e della beccaccia. Ai cacciatori siciliani basta informarsi sulle aree incendiate consultando la mappa pubblicata sul portale S.I.F (Sistema informativo forestale) nel sito internet della Regione Siciliana.

Rispondi