Il già candidato sindaco di Porto Empedocle, Salvo Iacono, interviene dopo la sua elezione a presidente del Consiglio comunale, e afferma: “Mi farò latore e garante del buon funzionamento dell’organo di indirizzo e di controllo, quale è il Consiglio comunale, e che già da subito si troverà ad esitare importanti scelte sul cammino del risanamento economico e finanziario del Comune, ovvero il punto di svolta per riportare un certo equilibrio nella vita pubblica. Ritengo e sono fiducioso che ci sarà un sussulto democratico e di impegno trasversale per dare una sterzata ai servizi pubblici essenziali e al processo di stabilizzazione del personale precario, oltre alla rivisitazione della dotazione organica e di nuovi concorsi che sono ormai indifferibili per rimpinguare settori comunali sguarniti”.

Rispondi