Sarà per i prossimi 18 mesi una commissione straordinaria, che si è insediata oggi, ad amministrare il comune di Bolognetta (Palermo) sciolto ieri dal consiglio dei ministri su proposta del Ministro dell’interno Luciana Lamorgese, poiché “sono emerse forme di ingerenza da parte della criminalità organizzata nei confronti dell’amministrazione locale”.

Il prefetto di Palermo, Giuseppe Forlani, ha nominato per la gestione dell’ente: Rosa Inzerilli – viceprefetto, Giuseppina Addelfio – viceprefetto aggiunto e Antonietta Maria Manzo, funzionario economico finanziario.

a decisione

Ieri sera il Consiglio dei ministri, su proposta del Ministro dell’interno Luciana Lamorgese, a norma dell’articolo 143 del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267 ha deliberato lo scioglimento del Consiglio comunale di Bolognetta (Palermo) e il contestuale affidamento della gestione del Comune, per la durata di 18 mesi, a una commissione straordinaria.

Prorogato di sei mesi scioglimento Partinico

Inoltre, su proposta dello stesso ministro, poiché non risulta esaurita l’azione di recupero e risanamento del Comune, il Consiglio dei ministri ha deliberato la proroga, per un periodo di sei mesi, dello scioglimento del Consiglio comunale di Partinico (PA).

blogsicilia

Rispondi