La Polizia postale di Catania ha arrestato un uomo di 33 anni della provincia di Siracusa, sorpreso in possesso, nel corso di una perquisizione, di dispositivi informatici contenenti centinaia di video ed immagini di pornografia minorile, anche con vittime in età infantile. A lui è contestato il reato di divulgazione di materiale pedo-pornografico su internet. L’arresto è stato convalidato dal Tribunale di Siracusa, che ha disposto la detenzione domiciliare. L’intervento è scaturito da una segnalazione inviata al Centro azionale di contrasto alla pedo-pornografia-online del servizio Polizia postale di Roma, che ha trasmesso l’informazione ai colleghi di Catania per le opportune indagini. Il materiale sequestrato sarà sottoposto ad approfondite analisi da parte degli esperti della Polizia postale per accertare le modalità di acquisizione e per l’eventuale identificazione delle vittime di abusi.

Rispondi