Si apprendono altri particolari sul poliziotto recuperato cadavere in mare a Lampedusa alcuni giorni addietro. Si chiamava Vittorio Infante e aveva 31 anni. Era in servizio a Napoli, assistente scelto aggregato della Scientifica, e da una settimana era in servizio al centro d’accoglienza migranti in contrada Imbriacola a Lampedusa. Originario di Avellino, grande tifoso della squadra della sua città e appassionato di calcio, Vittorio Infante era entrato in Polizia oltre otto anni fa, e Milano era stata la sua prima destinazione. Dopo i primi passi mossi nell’ufficio del personale, era approdato alla Scientifica, guadagnando i gradi di agente scelto. Nella sede milanese, dove non era difficile incrociarlo nei corridoi “accompagnato” dall’immancabile battuta sull’Avellino, tanti lo ricordano come un ragazzo buono, solare, di una gentilezza straordinaria. A maggio l’arrivederci al capoluogo lombardo e il trasferimento alla Questura di Napoli, prima della partenza per Lampedusa.

Rispondi