In Sicilia le giunte di oltre cento Comuni delle cosiddette “Terre alte di Sicilia”, interessati all’istituzione delle zone franche montane, hanno adottato una Delibera di giunta inviata al presidente delle Regione, Musumeci, e agli assessori. La proposta è stata avanzata dall’Associazione zone franche montane Sicilia che ha chiesto di emanare un’apposita delibera di giunta regionale, destinando i 20 milioni di euro già stanziati dalla legge di bilancio, a titolo di concorso alla compensazione degli svantaggi strutturali derivanti dalla condizione di insularità, per il finanziamento delle fasi istitutive le zone franche montane in Sicilia, al fine di favorire la conclusione della fase istruttoria, a difesa del diritto di residenza nelle Terre alte di Sicilia”.

Rispondi