E’ stata eseguita l’autopsia sul corpo di Diego Tardino, il 44enne ucciso con tutta la sua famiglia a Licata dal fratello, Angelo Tardino. Tra oggi e domani sono in programma le autopsie delle altre tre vittime. I tempi dello svolgimento degli esami non sono brevi a causa dei tanti colpi di pistola che Angelo Tardino avrebbe sparato sul fratello Diego, sulla cognata Alexandra Angela di 40 anni, e sui nipoti Alessia e Vincenzo, di 15 e 11 anni. I corpi si trovano all’obitorio dell’ospedale di Agrigento. Angelo Tardino avrebbe sparato contro il fratello Diego quasi un caricatore intero. Poi, infatti, avrebbe utilizzato altre due pistole per uccidere la cognata e i nipotini, e poi spararsi due colpi alla tempia, nonostante il tentativo dei Carabinieri di dissuaderlo.

Rispondi