Sono stati prelevati gli organi della 12enne morta nell’ospedale “Garibaldi” a Catania dove è stata ricoverata dopo avere subito un arresto cardiaco a scuola. Il trapianto del cuore è stato eseguito nell’ospedale di Padova a una bambina da tempo in lista d’attesa. Nella città veneta sarà impiantato anche un rene. Il fegato e l’altro rene saranno trapiantati all’ospedale “Bambino Gesù” di Roma. Espiantate anche le cornee. Equipe mediche degli ospedali di Padova e di Roma hanno partecipato al prelievo insieme ai colleghi dell’ospedale “Garibaldi” la cui commissione medica ha dichiarato la morte cerebrale della 12enne dopo le ore di ‘osservazione’ previste dalla legge. I danni provocati dall’ipossia per la mancanza di ossigeno al cervello, dopo un arresto del sistema cardiocircolatorio, le hanno indotto un coma irreversibile. I genitori hanno autorizzato la donazione.

Rispondi