L’Associazione nazionale antiracket e antiusura “In movimento per la legalità”, e il COGI, Comitato collaboratori della giustizia italiani, hanno sottoscritto un protocollo d’intesa con il quale le due associazioni si impegnano a collaborare sul territorio nazionale nella lotta contro ogni forma di violenza, contro la criminalità e le mafie. In movimento per la legalità e il Comitato saranno promotori di Centri antiracket a favore di tutti quei cittadini ed imprenditori caduti nelle maglie degli usurai o estortori, e che intendono denunciare. Il COGI, infatti, attraverso la rappresentante Maricetta Tirrito, ha recentemente inaugurato diversi sportelli, come ad Ostia nel Lazio e a Villabate in Sicilia. Il presidente dell’associazione “In movimento per la legalità”, Nino Randisi, e la vice presidente, Maria De Fazio, affermano: “Prosegue l’impegno per mettere in connessione tutte le associazioni che meritoriamente e con pochi mezzi sono impegnate sul territorio a difesa della legalità e contro tutte le forme di violenza”.

Rispondi