Il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Agrigento ha disposto la misura cautelare del divieto di avvicinamento, e di non frequentare i luoghi e l’abitazione della parte offesa, nei confronti di un uomo di 58 anni residente in città. Lui sarebbe responsabile di condotte persecutorie e ossessive a danno dell’ex compagna, una donna di 56 anni anche lei di Agrigento, che lo ha denunciato alla Polizia.

Rispondi