Silvano Messina – IL FESTIVAL DI SANREMO Il trionfo del pressapochismo e della banalità. Eppure per 4 giorni siamo rimasti anestetizzati, ingozzati di Prozac. Niente paturnie, niente no-vax, niente risentimenti di delusioni politiche, niente paura di una guerra in Europa, niente lamentele esistenziali, niente problematiche sociali, niente preoccupazioni di contagio, assoluta indifferenza dei 400 morti quotidiani per Covid, noncuranza della violenza sulle donne, della violenza di bande giovanili, della DAD, dei bambini contagiati e ricoverati. Ecc. Ecc. Ecc… Un velo davanti ai nostri occhi, tappi dentro le nostre orecchie. Come è potuto succedere che uno spettacolo degli inganni ci abbia provocato questo? O….è stato fatto proprio ad hoc?

Rispondi