Il giudice monocratico del Tribunale di Agrigento, Nicoletta Sciarratta, ha condannato a 3 anni e 6 mesi di reclusione G S, sono le iniziali del nome, 48 anni, di Agrigento, per i reati di maltrattamenti in famiglia, lesioni e minacce risalenti al 2019. Lui è stato interdetto dai pubblici uffici per 5 anni. E pagherà una provvisionale di 9.500 euro alla parte civile. L’uomo avrebbe picchiato la moglie anche in presenza dei figli, uno dei quali all’epoca minorenne. Lei prima ha subito, poi lo ha denunciato. Lui risponde anche di minacce perché una volta ha minacciato una vicina di casa intervenuta a difesa della donna.

Rispondi