Il sistema Montante. L’ascesa e il declino degli apostoli dell’antimafia, uomini di Stato infedeli, servizi segreti deviati e giornalisti spregiudicati
https://www.amazon.it/Montante-apostoli-dellantimafia-giornalisti-spregiudicati/dp/8862722109

Prima che Sallusti, assieme a Palamara, scoperchiassero il pentolone maleodorante del ‘sistema’ giudiziario italiano, era stato pubblicato dall’editore Bonfirraro, nell’aprile del 2019, il primo coraggioso lavoro di denuncia e di esegesi storica, scritto da Salvatore Petrotto, in cui vengono svelati i sofisticati meccanismi riguardanti l’amministrazione della giustizia a vantaggio di alcune lobby. Dalla Confindustria del falso paladino dell’antimafia, Antonello Montante, sino ad arrivare al corruttore per eccellenza di una decina di magistrati, l’avvocato Amara, il passo è breve. Da Amara a Palamara, così aveva titolato un suo libro il giornalista Enzo Basso, passando per Montante, partendo dal verminaio che c’era dentro il Tribunale di Siracusa, per poi risalire lo stivale, finendo col travolgere l’intero ordine giudiziario, CSM compreso.

Di quest’anatomia del disastro giudiziario italiano, ‘Il sistema Montante’ è di sicuro la prima vera ed autentica analisi ed impietosa denuncia. Tutto il resto viene ed avviene dopo, compresa la voglia, finalmente, ed era ora, di rigenerare un’amministrazione della giustizia, condizionata non solo dalle logiche correntizie, ma completamente prona al cospetto di bande di criminali, che si presentavano agli occhi dell’opinione pubblica come degli apostoli dell’antimafia e dei paladini della legalità.

Rispondi