E’ stata registrata una scossa di terremoto la scorsa notte al largo di Messina. Il sisma, di magnitudo 2.1 secondo le rilevazioni dell’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, si è scatenato in mare alle ore 2:53, a una profondità di 117 chilometri. Non risultano conseguenze. L’ultima scossa in provincia di Messina risale a circa un mese addietro quando un terremoto di magnitudo 4.3 ha colpito la costa calabra sud occidentale, nel Golfo di Sant’Eufemia, con ipocentro a una profondità di circa 10 chilometri. Un’altra scossa è stata registrata giovedì scorso al largo di Palermo. E’ stata bassa l’intensità, magnitudo 2, ma rispetto a quello di questa notte il sisma è stato una profondità di soli 18 chilometri.

Rispondi