L’assemblea plenaria del Consiglio superiore della magistratura ad ampia maggioranza ha nominato procuratore generale di Cagliari Luigi Patronaggio, attuale procuratore di Agrigento, che ha ottenuto 19 voti contro i 2 a Lucia Musti, sostituto procuratore generale a Bologna. Ad Agrigento, in attesa del nuovo concorso a bando, il procuratore reggente è l’aggiunto Salvatore Vella. Patronaggio si è insediato ad Agrigento 5 anni addietro, nel settembre del 2016. E già negli anni ’90 è stato, ancora ad Agrigento, capo dell’ufficio gip-gup e presidente della Corte d’Assise impegnata, tra l’altro, nello storico processo “Akragas” alla mafia agrigentina, concluso con 21 ergastoli. Poi è stato a Mistretta, Trapani e Palermo. Da sostituto procuratore generale a Palermo ha sostenuto l’accusa nei processi d’appello all’ex presidente della Regione Siciliana, Salvatore Cuffaro, all’ex senatore Marcello Dell’Utri, per il sequestro e l’omicidio del giornalista Mauro De Mauro, e al prefetto Mario Mori e al colonnello Mauro Obinu.

Rispondi