A Palermo funzionari dell’ADM (Agenzia dogane, accise e monopoli) hanno emesso atti impositivi nei confronti di un deposito commerciale di carburanti agricoli, recuperando accisa evasa per un importo pari a circa 5 milioni di euro. L’avviso di pagamento è il frutto di una complessa attività di verifica, al termine della quale sono stati individuati numerosi soggetti ai quali sarebbero stati ceduti complessivamente circa 110.000 litri di gasolio agevolato per uso agricolo, sebbene gli stessi non avessero titolo per usufruire di tale agevolazione in quanto sprovvisti del provvedimento di assegnazione da parte degli Ispettorati Provinciali per l’Agricoltura. Alcuni di loro, inoltre, sono risultati deceduti alla data del rifornimento, oppure con partita Iva già cessata. Il titolare del deposito è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria.

Rispondi