Guerra in Ucraina sempre più vicina alle coste siciliane. Un siluro anti sonar di profondità è stato rinvenuto sulla spiaggia di Rodia a Messina. Movimenti in acque italiane o internazionali a ridosso del territorio italiano

Non si tratta di un residuato bellico ma di un siluro in uso attualmente alla marina militare moderna. Non è un’arma di attacco ma una misura difensiva che serve a rendere impossibile la localizzazione esatta di un sottomarino che ritiene di essere stato identificato da una unità navale nemica. Il razzo anti sonar è stato trovato intatto in spiaggia

da giorni mezzi militari navali incrociano nel mediterraneo. Il 23 febbraio scorso a largo delle coste della Sicilia orientale, si è svolta l’annuale esercitazione antisommergibile dell’Alleanza atlantica conosciuta sotto il nome di “Dynamic Manta”.

Si tratta della più importante attività addestrativa aeronavale della NATO nel Mediterraneo e nel mondo, gemella della Dynamic Mongoose svolta nelle acque dell’Atlantico. Come di consueto, la base navale di Augusta, il porto di Catania e la base aerea di Sigonella, sono state al centro delle prove di guerra condotte da migliaia di militari e decine di mezzi di guerra di 7 sette Paesi Alleati.

blogsicilia

Rispondi