Notte di terrore in tutta Europa e nel mondo per l’Ucraina, dove nella notte tiri russi contro una centrale, colpita e incendiata, per qualche ora hanno evocato lo spettro di una nuova Chernobyl.

Le forze militari russe hanno preso il controllo della centrale nucleare a sei reattori della città di Enerhodar, nell’oblast di Zaporizhzhia, la più grande d’Europa.

Lo riferiscono le autorità ucraine citate dai media internazionali. Nessuna fuga 

ANSA

Rispondi