Per la quarta settimana consecutiva si assiste a un trend in flessione della curva epidemica. Diminuiscono anche i ricoveri in ospedale. Dal 28 febbraio, inoltre, è arrivata una nuova arma per combattere il Codid. E’ arrivato presso i centri vaccinali di ogni provincia anche il vaccino Nuvaxovid.

L’incidenza di nuovi positivi – nella settimana dal 21 al 27 febbraio – è pari a 32.855 casi (-11,52%), con un valore cumulativo di 679,71/100.000 abitanti. Il più alto tasso di nuovi casi rispetto al numero degli abitanti si è registrato nelle province di Messina (978/100.000 abitanti), Siracusa (884/100.000) e Ragusa (725/100.000). Le fasce d’età maggiormente a rischio risultano quelle tra i 6 ed i 10 anni (1.554/100.000 abitanti), tra gli 11 e i 13 anni (1.412/100.000) e tra i 3 e i 5 anni (1.358/100.000).

Rispondi