La Direzione investigativa antimafia ha eseguito un decreto di sequestro emesso dal Tribunale di Palermo a carico di Maurizio Lipani, 55 anni, commercialista, ex amministratore giudiziario di Palermo, già destinatario di due misure cautelari di sequestro e confisca di secondo grado, attuate sul patrimonio personale e del suo nucleo familiare. Il professionista, in qualità di amministratore giudiziario nominato dal Tribunale di Palermo, avrebbe prelevato denaro sui conti correnti delle società ritenute criminali e che gli sono state affidate in amministrazione giudiziaria, accreditando i soldi a favore della moglie, Maria Teresa Leuci, destinataria, come il marito, del provvedimento di divieto d’esercizio dell’attività professionale. Il sequestro comprende una società immobiliare e un appartamento di pregio costituito da 12 vani, per un valore complessivo stimato di oltre 600 mila euro.

Rispondi