Il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Agrigento, Stefano Zammuto, ha applicato la misura cautelare del divieto di avvicinamento per 500 metri a carico di un uomo di 53 anni di Favara, indagato di maltrattamenti in famiglia e percosse. Lui è stato denunciato dall’ex moglie che ha raccontato ai Carabinieri di essere stata costretta, dal 2013, a subire continue minacce, insulti, vessazioni e anche botte. E ciò sarebbe peggiorato dopo la decisione di lei di separarsi.

Rispondi