Nuovo discorso di Joe Biden, presidente degli Stati Uniti d’America, sulla guerra in Ucraina. Il Capo della Casa Bianca ha affermato che l’Occidente “annuncerà nuovi passi per ‘spremere’ Putin e ritenerlo ancora più responsabile della sua aggressione contro l’Ucraina”.

Biden ha detto: “Stiamo facendo un ulteriore passo avanti nell’abbandono delle importazioni di beni da diversi settori caratteristici dell’economia russa, inclusi frutti di marevodka e diamanti. Il G-7, inoltre, cercherà di negare alla Russia la possibilità di prendere in prestito risorse finanziarie da importanti istituzioni multinazionali come il Fondo monetario internazionale e la Banca mondiale“. “Putin è l’aggressore e deve pagarne il prezzo”, ha aggiunto.

Biden ha soprattutto annunciato che gli USA, insieme ai Paesi del G7 e dell’UE, revocheranno lo status di “Paese più favorito” alla Russia, interrompendo di fatto le normali relazioni commerciali. Ora la decisione passa al Congresso che dovrà votarla. E ogni Paese dovrà implementare la revoca tramite un processo nazionale. Biden ha anche annunciato altre sanzioni contro gli oligarchi russi.

blogsiiclia

Rispondi