Sono due avvocatesse palermitane di 32 anni le giovani rimaste ferite nell’esplosione dell’ordigno rudimentale in via Mazzini davanti al gazebo del locale al Viale che fa angolo con via Libertà. Le due donne sono state portate in ospedale al Villa Sofia. Chi le ha sentite racconta che stanno bene.

Solo tanta paura per quanto successo verso mezzanotte. Le due giovani avevano trascorso la serata in locale e stavano tornando a casa quando sono state investite dalle schegge del bidone bianco dove era stato messo l’ordigno. Gli agenti della polizia stanno passando al setaccio le immagini dei sistemi di videosorveglianza della zona per individuare gli autori dell’intimidazione.

L’esplosione a notte fonda

Un ordigno è esploso la scorsa notte dentro un bidone bianco del locale Al Viale che si trova ad angolo tra via Mazzini e via Libertà.

Due ragazze che erano uscite da un locale vicino e si stavano salutando sono state investite dalle schegge del bidone di plastica e sono state leggermente ferite.

blogsicilia

Rispondi