Augusta, in provincia di Siracusa, è stata indicata dal ministero dell’Interno come porto sicuro per lo sbarco di 111 migranti a bordo della Geo Barents, la nave umanitaria di Medici senza frontiere che li ha soccorsi in due operazioni di salvataggio. Un migrante è risultato positivo ed è stato posto in isolamento. Poi, 44 minori non accompagnati sono stati condotti in un centro di accoglienza. Tutti gli altri migranti sono stati trasferiti sulla nave Azzurra per la quarantena. Secondo quanto riferito da Medici senza frontiere a bordo vi sono stati anche un bimbo di 4 mesi e tanti bambini di età inferiore ai 4 anni. La maggior parte dei migranti proviene dall’Eritrea.

Rispondi