Due persone di Bagheria sono state arrestate per tentato furto aggravato in un cantiere della statale Palermo-Agrigento e per ricettazione. I carabinieri della stazione di Misilmeri, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno sorpreso due uomini, uno di 41 e l’altro di 28 anni, intenti ad armeggiare con una tenaglia su una macchina operatrice, parcheggiata all’interno di un cantiere stradale al chilometro 236 della strada statale 121, la Palermo-Agrigento. I due hanno tentato la fuga, sono stati inseguiti e acciuffati. Nella loro automobile sono stati trovati arnesi da scasso, una tanica con gasolio, e oggetti vari, dei quali alcuni riconosciuti come provento di furto e riconsegnati ai legittimi proprietari. Il restante materiale è stato posto sotto sequestro. Il valore complessivo della refurtiva è stato stimato in circa 2.500 euro. Arresti convalidati dal Tribunale. Sono ristretti ai domiciliari.

Rispondi