Crac mutui e case all’asta

Nell’Isola un quinto degli alloggi  tolti ai proprietari che non pagano le rate. Quest’anno si temono 15mila sfratti. Cresce la pressione dei senzatetto sui Comuni, case all’asta

in Sicilia è allarme nuovi poveri

Mole famiglie siciliane rischiano di finire in mezzo alla strada. In Provincia di Trapani i tribunali sono pieni di istanze di sfatto e pignoramenti per mutui non pagati. La crisi economica ha devastato il reddito di molte famiglie. Anche a Castelvetrano, paese del boss Matteo Messina Denaro, le case a rischio pignoramento sono centinaia. Molti mutui , negli ultimi anni sono finiti a contenzioso anche per la crisi  di numerose aziende del settore commercio e GDO. Ci sono molte famiglie che non riescono a pagare mutuo e tasse, per dare sostentamento ai figli. Diversi nuclei familiari vivono di reddito di cittadinanza e di pensioni derivate dalla presenza di nonni e genitori anziani all’interno . Una situazione drammatica che alcuni sindaci fanno finta di non sapere. Sindaci che gridano all’evasione fiscale e non sanno i veri problemi di tante famiglie che non solo non pagano le tasse ma si fanno pure pignorare l’abitazione.. Molti i nuclei familiari che si stanno trasferendo al Nord per mancanza di lavoro.  Diversi comuni si stanno svuotando. Quest’anno,  si prevedono migliaia di sfratti per mancato pagamento del mutuo o di altri prestiti. Una situazione drammatica che molti politici fanno in modo di non guardare. Le case pignorate sono un dramma nel dramma. Un fenomeno che alimenta ” i cravattari” e il mercato della case all’asta con sciacalli disposti a tutto

 

Fonte: Repubblica

Rispondi