La Guardia di Finanza di Caltanissetta ha scoperto una maxi cava abusiva per l’estrazione di marna calcarea all’interno del territorio ‘Area delle miniere’, sottoposto a tutela paesaggistica come ‘paesaggio agricolo collinare’ e pertanto ad uso vincolato da una relativa autorizzazione da parte della competente Soprintendenza ai Beni paesaggistici. L’area di oltre 15.000 metri quadrati è stata sequestrata e i presunti responsabili dell’attività estrattiva abusiva sono stati denunciati all’autorità giudiziaria. Il sequestro è stato convalidato dal Tribunale di Caltanissetta.

Rispondi