Si è conclusa a Realmonte la due giorni del pellegrinaggio della reliquia del Beato giudice Rosario Livatino, in itinerario provinciale su iniziativa del vescovo di Agrigento, Alessandro Damiano. Tra l’altro, l’immagine del volto del magistrato è stata proiettata sulla marna bianca della Scala dei Turchi, alimentando profonde suggestione e ammirazione, peraltro favorite dal tempo primaverile. La teca contenente la camicia azzurra intrisa di sangue di Livatino è stata condotta in processione dalla comunità di fedeli al termine della celebrazione eucaristica, presieduta da Don Fabio Maiorana, fino al Belvedere della Scala dei Turchi, dove sono stati presenti, tra gli altri, il sindaco Sabrina Lattuca, le autorità militari, i componenti della giunta e il Consiglio comunale, le associazioni di volontariato e numerosi cittadini.

Rispondi