A Canicattì i poliziotti del locale Commissariato e della Squadra Mobile di Agrigento hanno sequestrato anche un’ingente somma di denaro in contanti, molto verosimilmente oggetto delle scommesse su un combattimento illegale di cani interrotto in contrada Graziano Di Giovanna. L’effetto sorpresa, alimentato anche da un elicottero in monitoraggio, è stato decisivo allorchè i poliziotti hanno colto in flagranza di reato organizzatori e scommettitori. Infatti, 23 persone sono state condotte in commissariato e sono state denunciate per partecipazione e scommesse illegali legate ai combattimenti clandestini tra cani. Gli animali sono stati affidati al servizio veterinario dell’Azienda sanitaria provinciale di Agrigento.

Rispondi