Hanno acconsentito alla donazione degli organi i genitori di Morgana Bono, la ragazza di 17 anni di Mazara del Vallo vittima di un incidente stradale la sera di venerdì scorso 25 marzo. Straziante è la disperazione del padre Francesco, un ufficiale della guardia costiera, e della madre Pierangela. Entrambi hanno reso l’assenso all’intervento di espianto degli organi della figlia, la loro primogenita. La coppia ha un altro figlio di 10 anni. Morgana, che frequentava il penultimo anno dell’Istituto Tecnico Industriale Ruggero d’Altavilla, avrebbe compiuto 18 anni il 7 luglio. E’ stata avviata un’inchiesta per accertare le responsabilità del sinistro, probabilmente causato da un sorpasso.

Rispondi