Il giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Agrigento, Stefano Zammuto, a conclusione del giudizio abbreviato, ha assolto una coppia di Raffadali, M.C e C.B sono le iniziali dei nomi, dall’imputazione di circonvenzione di incapace allorchè, usando l’inganno, si sarebbero appropriati di quasi 400 mila euro di un anziano pensionato che hanno accudito come badanti.

Rispondi