Il sindaco di Joppolo Giancaxio, Giuseppe Portella, interviene a seguito dell’ennesimo incidente stradale appena accaduto in contrada Borsellino lungo la statale 118 tra Agrigento e Raffadali, che ha provocato la morte di un padre di famiglia di 56 anni e il ferimento di una donna. Portella afferma: “Della cosiddetta ‘corleonese agrigentina’ se ne parla da sempre. Seppur in alcuni tratti sia stata ammodernata, rimane ancora una strada pericolosissima. C’è un tratto, sempre lo stesso, che ormai, purtroppo, miete vittime con una cadenza temporale impressionante. Meno di un anno fa due giovanissimi persero la vita, prima un’altra persona e qualche giorno addietro ancora un’altra. Decine e decine gli incidenti che fortunatamente non hanno provocato vittime. Perchè aspettare altre vittime. Adesso la situazione si è fatta davvero insostenibile. Incontrerò i vertici dell’Anas per mettere la parola fine a questa triste vicenda. Non è possibile che questo tratto di 118 stia diventando un cimitero. Spero che al mio fianco ci siano anche i sindaci di Agrigento e Raffadali, anche loro interessati in questo tratto di 118”.

Rispondi