La procura di Caltanissetta ha chiesto il rinvio a giudizio dell’avvocato agrigentino, Giuseppe Arnone, per calunnia a danno degli ex procuratori Renato Di Natale e Luigi Patronaggio, dell’ex aggiunto Ignazio Fonzo e dell’attuale procuratore reggente di Agrigento, Salvatore Vella. Secondo il capo d’imputazione, Arnone, sapendoli innocenti, avrebbe accusato falsamente i quattro magistrati del reato di abuso di ufficio, allorchè in una sua istanza di avocazione, risalente al febbraio 2020, ha sostenuto che i magistrati agrigentini avessero volutamente protetto una donna non indagandola per degli abusi edilizi, contestando, inoltre, una situazione di illegalità all’interno della Procura. Prima udienza preliminare il 12 maggio.

Rispondi