La Procura della Repubblica di Agrigento ha notificato l’avviso di conclusione delle indagini preliminari, anticamera della richiesta di rinvio a giudizio, a 7 indagati nell’ambito dell’inchiesta contro lo sfruttamento della prostituzione cosiddetta “Saponara”, dal nome della strada nel centro storico di Agrigento dove si sarebbero svolte le attività di meretricio incriminate. Hanno ricevuto l’avviso le sorelle peruviane Marival Mendoza, 49 anni, e Jacqueline Mendoza, 36 anni, la loro madre Cirila Huacache, 80 anni, e poi Maria del Pilar Manrique, 56 anni, Eugenio D’Agostino, 53 anni, di Agrigento, Maria De Oliveira, brasiliana di 50 anni, e Giuseppe Salamone, 31 anni, di Agrigento.

Rispondi