La Procura di Catania ha avviato un procedimento penale per l’ipotesi di reato di omicidio colposo e lesioni personali colpose gravissime in ambito sanitario a seguito della morte di Florentina Gruia, 58 anni, originaria della Romania ma da tempo in Italia e residente a Scicli, in provincia di Ragusa. Lei è morta venerdì scorso 8 aprile dopo essere stata operata il giorno prima, e poi dimessa, in una clinica privata a Catania per ridurre l’obesità, tecnicamente un intervento di plastica per la riduzione dell’ampiezza. La donna è morta in automobile, durante il viaggio di ritorno in autostrada, sotto gli occhi atterriti e disperati della figlia e del genero, che hanno tentato invano di rianimarla, così come inutile è stato l’arrivo dell’ambulanza. I familiari hanno presentato un esposto. Disposta l’autopsia. Iscritto nel registro degli indagati il chirurgo plastico che ha effettuato l’intervento.

Rispondi