Il governo Musumeci ha stanziato 10 milioni di euro di fondi europei per per finanziare la rimozione e lo smaltimento dei materiali contenenti amianto nelle abitazioni civili, e dunque per incentivare i privati a bonificare le unità immobiliari in cui è presente il pericoloso minerale. Musumeci afferma: “Con questo provvedimento diamo finalmente attuazione ad una legge regionale mai applicata nel passato, e forniamo un aiuto concreto ai siciliani che vogliono liberare i luoghi in cui vivono da un pericolo serio e costante. Diamo loro una mano a sostenere costi significativi e garantiamo uno smaltimento in linea con le normative e nel rispetto dell’ambiente. Più sicurezza, dunque, e meno discariche abusive. L’accesso alle risorse sarà regolato da un apposito bando pubblicato dal Dipartimento Acque e Rifiuti”.

Rispondi