A Racalmuto i Carabinieri della locale Stazione sono impegnati nelle indagini a seguito della denuncia sporta da un bracciante agricolo di 43 anni. Ignoti hanno versato liquido infiammale nella griglia di aerazione adiacente al parabrezza dell’automobile, una Fiat 500, intestata alla moglie, una casalinga di 40 anni. Sul cofano è stata rinvenuta e sequestrata una bottiglia contenente liquido infiammabile, verosimilmente benzina. Il danno ammonta a circa 100 euro, non coperto da assicurazione. La notte tra martedì e mercoledì scorso, tra Racalmuto e Grotte hanno subito un incendio ben sei automobili.

Rispondi